Comitato festeggiamenti Sagra e Fiera di San Gaetano

...

13/02/2019

La Storia
La prima edizione della Sagra e Fiera di San Gaetano risale al 1983, anno in cui decorreva il 220° anniversario della Festa votiva dedicata al Santo stesso.
San Gaetano, nato a Vicenza nel 1480 dalla nobile famiglia dei conti di Thiene dedicò tutta la sua esistenza ai poveri ed alla predicazione, diffondendo le dottrine e lo spirito della Controriforma, richiamandosi ai valori che avevano animato i primi cristiani. Assieme a Pietro Carafa (poi Papa Paolo IV) fondò la congregazione dei chierici Teatini, caratterizzata per l’assoluta fiducia nella Provvidenza. Trascorse gli ultimi anni della sua vita a Napoli, prestando assistenza agli appestati, e lì si spense il 7 agosto del 1547. Canonizzato quindi nel 1671 da Clemente X, la tradizione lo identifica come il Santo della Provvidenza.
Correva l’anno 1763, quando una catastrofica grandinata devastò tutti i raccolti di San Pietro di Morubio e dintorni. L’allora parroco, Giacomo Spagnoli, introdusse con un voto la festa annuale in onore di San Gaetano, affinché per sua intercessione non si verificassero più simili calamità.
Negli anni poi la Festa votiva è stata spostata dal 7 agosto all’ultima domenica del mese, ma è rimasto intatto l’attaccamento e la compartecipazione di tutta la cittadinanza morubiana a questa ricorrenza.

Le attività dell’associazione
Il consolidarsi del comitato festeggiamenti, e la sua capacità di raccogliere al proprio interno sia “la vecchia guardia”, custode della tradizione e portatrice di esperienza, e le “nuove leve”, portatrici di spirito di iniziativa ed entusiasmo, hanno consentito negli anni la valorizzazione costante delle risorse ottenute attraverso contributi comunali, sponsorizzazioni, e proventi dalle varie manifestazioni. Oggi infatti all’interno dell’impianto sportivo del capoluogo di erge una “capannina” che non ha nulla da invidiare ai grandi ristoranti, e lo stesso comitato dispone di tendoni, panche e tavole in grado di ospitare fino a 800 persone contemporanemente.
La serietà e la dedizione con cui il gruppo di volontari ha portato avanti la propria attività, hanno fatto si che le occasioni in cui il Comitato è chiamato a prestare i propri servizi siano molteplici, e non più limitate alla settimana dedicata alla Fiera e Sagra di San Gaetano, che comunque rimane il momento più importante dell’anno.

La Fiera e Sagra di San Gaetano
Ogni anni, nell’ultima settimana di agosto, il paese di San Pietro di Morubio vive 5 giorni di grande festa, che vedono confluire qualcosa come 5 mila visitatori.
Dopo un periodo in cui le iniziali vocazioni di Fiera agricola sembravano andate perdute, il recentemente rinnovato connubio con gli agricoltori locali ha dato vita ad una mostra dei prodotti della nostra terra.
Ciò che invece negli anni non è mai venuto meno, e che anzi si è via via perfezionato, riscuotendo il plauso dei molti visitatori, è lo stand enogastronomico, vera attrattiva della manifestazione, assieme alle grandi orchestre da ballo chiamate ogni sera ad esibirsi e a movimentare l’enorme pista da ballo.
Molte altre attrattive vanno di anno in anno consolidandosi oltre alle tradizionale, come la Pesca di beneficenza presso la Casa della Gioventù, il parco divertimenti con numerose giostre e il favoloso spettacolo piro-musicale che ormai tradizionalmente conclude la manifestazione.

Il Comitato
Presidente: Sandri Daniele;
Vice Presidenti: Bissoli Attilio;
Consiglieri: Enrico Cappellari, Corso Gianluca, Corso Marco, Facchin Desirè, Frizzi Mattias, Giarola Luca, Manara Cristian, Maran Federico, Mattoccia Vittorio, Paciolla Salvatore, Prando Luca, Prando Nicholas, Renso Remo, Spadino Antonio, Ziviani Nicola.

Oltre ai componenti fissi, oltre 40 volontari si affiancano costantemente per portare avanti le attività del gruppo.

Gallery

S_Gaetano_1
S_Gaetano_2
S_Gaetano_3
S_Gaetano_4