FIDAS San Pietro di Morubio

...

13/02/2019

Storia:
Il gruppo nasce nel 1974 con il nome “San Camillo”.
Il primo presidente fu Livio Modena che ha guidato l’associazione fino agli inizi degli anni novanta. A seguire si sono avvicendate altre due figure presidenziali: Gian Pietro Guerra e Marco De Conti con il quale, peraltro, si è avuta la fusione dei vari gruppi minori paesani in un’unica associazione chiamata FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue).

Direttivo:
Nel 2006 il testimone è passato nelle mani dell’attuale presidente: Gardino Favalli. Contemporaneamente alla sua nomina si è tenuto il rinnovo di tutto il direttivo, oggi così composto: Massimo Guerra (vicepresidente); Roberta Zenti (segretaria); Giuseppe Rebonato (tesoriere); Paolo Rossini, Fabio Campolongo, Rolando Maron, Graziano Bersani, Agostino Manfrè, Gianluca Serra, Lorenzo Tognella, Giorgio Fante, Luciano Faliva, Enrico Guerra.

Finalità:
Le finalità del gruppo FIDAS si riconducono unicamente ad un unico importante obiettivo: donare sangue o suoi derivati a coloro che per varie ragioni ne abbisognano e ricercare costantemente “nuova linfa” (tutte le persone tra i 18 e i 65 anni sono potenziali donatori) che possa incrementare nel tempo il numero degli iscritti. Al riguardo torna utile riportare una frase semplice ma efficace diventata ormai cavallo di battaglia per tutti i volontari: “Chi dona sangue, dona vita”.

Eventi e ricorrenze:
Una iniziativa costante in questi 30 anni di vita dell’Associazione è la “festa del donatore”, occasione in cui tutti gli iscritti e i simpatizzanti, una volta l’anno, si radunano per un simpatico convitto in qualche ristorante della Bassa Veronese.
In occasione del venticinquesimo anno di fondazione è stato inaugurato il monumento dedicato ai donatori, collocato in via Gobetti (antistante alle scuole medie). Qui una targa aggiornata di anno in anno reca i nomi di tutti coloro i quali si sono distinti per un elevato numero di donazioni e a cui è stata assegnata la medaglia d’oro o l’ancor più prestigiosa croce d’oro.
Altra iniziativa che coinvolge la comunità paesana è la “serata del donatore” organizzata dai membri del gruppo in occasione della Fiera di San Gaetano alla fine del mese di agosto.
Durante il periodo natalizio e nella fattispecie dopo la celebrazione della Santa Messa della Vigilia l’associazione è solita fare gli auguri di Buon Natale sul sagrato della chiesa offrendo cioccolata calda, vin brulé e panettone ai numerosi partecipanti della liturgia.
La FIDAS di San Pietro di Morubio fa parte, da una decina d’anni, della Sezione Riunita del Basso Veronese che include altri nove paesi limitrofi e in collaborazione con questi ultimi organizza a turno manifestazioni di più ampio respiro. Tra esse spiccano la “biciclettata” e il torneo di pallavolo nel periodo estivo e le “giornate del donatore” l’8 dicembre a Legnago e il 2 giugno a Bovolone mediante le quali i nuovi aspiranti donatori vengono accompagnati ai centri trasfusionali.

Sede e recapiti:
Da più di dieci anni la sede del gruppo è individuabile presso Rossini Bar di San Pietro di Morubio.
Per eventuali informazioni si può contattare il seguente recapito telefonico: 045-7144055 (sig. Rossini Paolo) oppure scrivere all’indirizzo di posta elettronica fidas_sanpietrodimorubio@yahoo.it.

 

Gallery

inaug_monum_1999
gruppo_monum_1999
monum_2006
targa_premiati_2006